Una giornata al Santuario della Madonna della neve


Il Santuario della Madonna della neve di Adro è sorto in seguito a un’apparizione della Madonna, avvenuta l’8 luglio 1519, ad un pastorello sordomuto di Adro, in località “La Cava”. In questo santuario domenica 15 giugno, solennità della S.S. Trinità, una cinquantina di membri dell’OCDS della Provincia Lombarda e della Provincia Veneta  si è recata in pellegrinaggio. L’iniziativa, nata in occasione del quinto centenario dell’apparizione della Madonna ad un pastorello (1519 – 2019). è stata proposta da Padre Aldo Formentin ocd al Consiglio Provinciale della Provincia Veneta ed è stata allargata anche all’OCDS della Provincia Lombarda, rappresentata dal suo Presidente, Angelo Bernae anche dalla Presidente Nazionale, Rosa Pellegrino. 
Scarica  qui per leggere la cronaca della giornata

Esercizi Spirituali dell'ocds della Sicilia


"Preghiera, comunità, servizio nella vita del carmelitano secolare" è il tema degli Esercizi spirituali guidati da p. Renato Dall'Acqua,
che dal 28 al 30 giugno si terranno per l'Ordine Secolare dei Carmelitani della Sicilia.

Ecco qui tutto il programma nel dettaglio

Giornata della Famiglia Carmelitana dell'Italia Centrale


Le comunità della Provincia dell'Italia Centrale hanno vissuto l scorso 2 giugno, assieme ai padri e alle monache un momento di condivisione che oggi voglio condividere con tutti noi. Ecco il messaggio del P. Gabriele Morra, Commissario dell'Italia Centrale.

Carissime sorelle e fratelli,
ieri 2 giugno 2019 abbiamo condiviso una bellissima Giornata della Famiglia Carmelitana della nostra Provincia. Nata a partire dall’osservazione di esperienze simili, l’abbiamo realizzata e la portiamo avanti da diversi anni, con grande frutto per tutti i partecipanti. In questa occasione, anche grazie alla presenza del nostro P. Generale, fra Saverio, possiamo testimoniare di aver vissuto un’esperienza particolare. Non sono solo io a dirlo, ma è la testimonianza di tanti di voi che conforta questo pensiero!
Il fatto che la giornata del 2 giugno coincidesse con la domenica non ha favorito la partecipazione dei confratelli. Invece è stata numerosa la partecipazione dei nostri secolari, dei laici in generale, delle suore e in particolare delle nostre monache. Presenti, per la prima volta, un gruppo di giovani consorelle da Pescara!
Tutto ha avuto inizio con l’eucarestia delle 10, presieduta dal P. Saverio. A seguire, abbiamo avuto la sua relazione che ha preso spunto dal documento conclusivo del Definitorio Straordinario a Goa (India), preceduta da una breve introduzione del sottoscritto nella quale abbiamo ricordato la genesi di queste Giornate, il significato che desideriamo abbiano per la nostra circoscrizione ed infine una breve introduzione al tema. Abbiamo anche dato lettura ai due contributi più corposi inviatici dalle consorelle monache di Montenero e Terni.
La relazione ha suscitato in tutti un vivo interesse, soprattutto negli ultimi, ormai famosi, “cinque minuti”. 
Il Padre Saverio si era voltato verso il sottoscritto che stava tenendo i tempi dell’incontro; rassicurato sul fatto che, prima di andare tutti a pranzo, avrebbe avuto ancora a disposizione appena 5 minuti, il padre ha condiviso un perla esperienziale in riferimento ad una possibile rilettura dei consigli evangelici. Lo stile fraterno ed intimo, impossibile da riferire “in differita”, ha reso incisive e vere quelle parole, suscitando nel pomeriggio una vivace ripresa dei lavori e, durante il pranzo condiviso, un vivace scambio tra tutti.
Infatti gli interventi dei presenti sono stati veramente belli e appassionati; suor Angela, Domenico, Paolo, suor Carmen, sono intervenuti lasciando in noi la netta impressione che il carmelo femminile e laicale della nostra Provincia è particolarmente vivo, appassionato, alla sincera ricerca di una nuova declinazione del nostro carisma nel mondo di oggi. 
Le risposte del P. Saverio hanno ricondotto ogni nostro pensiero ad un centro essenziale che è “il ritorno alle fonti”; un cammino che non richiede particolari ricchezze personali né articolati progetti, ma di certo esige quella “determinada determinaciòn” che abbiamo visto negli interventi dei presenti nonché uno stile comunionale.
Testimone di tutto questo, ed indegnamente vostro Commissario, sento di dovermi impegnare affinchè questa effusione di grazia sperimentata ad Arcetri non rimanga parola vuota ma si trasformi in strada da percorrere in preparazione al Capitolo Provinciale del 2020.
Vi abbraccio e benedico
Fra Gabriele 







“Il valore del corpo secondo la rivelazione biblica”

Daniela Merlo della comunità ocds di Imperia ci racconta, nel file che alleghiamo, l'incontro biblico al Santuario di Arenzano a cui hanno partecipato tutte le Comunita’ della Provincia Ligure.  Relatore don Marco Doglio, biblista, insegnate alla Facolta’ teologica dell’Italia occidentale a Milano, Parroco della Chiesa di S.Ambrogio a Varazze nella Diocesi di Savona/Noli che ha affrontato il tema “Il valore del corpo secondo la rivelazione biblica”.   Durante l'incontro è stata rinnovata anche la Promessa all'ocds.

Santa Solennità di Pentecoste

Spirito di Fortezza, che hai dato ai martiri la forza di morire lietamente per la causa di Cristo Gesù,

Infondi in me questo dono divino in tutta la sua intensità.

Scuoti il torpore e la mia indolenza, rendimi forte nell’intraprendere tutto quello che il Signore mi chiede,
senza badare a sacrifici e fatiche, a gloria Tua e a beneficio spirituale e materiale di tutti i fratelli.

Dammi la forza di continuare con ardore,senza stancarmi e senza possibilità di abbandonare quanto ho cominciato.

Dammi coraggio ed energia nel difendere intrepidamente la Chiesa, nell'affermare davanti a tutti l’integrità della fede e la vera obbedienza al Papa e ai vescovi.

Dammi lo slancio soprannaturale nell'apostolato, che io vi perseveri fino alla fine.

Spirito divino, circondami dalla Tua onnipotenza, sostenimi col Tuo vigore e avvolgimi della tua invincibile fortezza.

( Novena allo Spirito)

  Il Coordinamento augura a tutti 
una Santa Solennità di Pentecoste.

Esercizi Spirituali a Nusco dal 27 giugno


Si terranno dal 27  al 30 giugno gli Esercizi Spirituali dell'Ocds della Provincia Napoletana, con p. Giorgio Rossi, ocd. Con lui si prosegue nella conoscenza della spiritualità e delle opere del santo padre Giovanni della Croce. Gli Esercizi si terranno alla Casa Madonna del Carmelo  (Palazzo della Saponara, Largo Santa Croce, 1 - Nusco).

ESERCIZI SPIRITUALI DELLA PROVINCIA VENETA

Dal 21 al 25 agosto 2019 in un piacevole angolo di Lessinia, dentro una natura silenziosa e immersa nel verde del colle Recamao recintata con prati, pinete, boschi si svolgeranno gli Esercizi Spirituali della Provincia Veneta.
Tema degli Esercizi “Ti ho chiamato per nome: tu mi appartieni" (Is 43,1) con Padre Angelo Lanfranchi ocd. 
Scarica la brochure con tutte le indicazioni: qui

PROVINCIA OCDS LOMBARDA: WEEK END DELLE PROMESSE

Sabato 25 e domenica 26 maggio, presso l’eremo S. Salvatore di Erba (Co) immerso nei boschi della riserva naturale della Valle Bova, tutte le comunità della Provincia Lombarda si sono riunite per presenziare alle ammissioni, alle promesse temporanea e alle promesse definitive di alcune consorelle delle comunità di Bologna, Lodi, Milano e Parma.

Una festa per tutto l’Ordine Secolare Carmelitano Teresiano della Provincia Lombarda che si è ritrovato con il Provinciale p. Fausto Lincio e il delegato provinciale OCDS p. Giorgio Rossi a riflettere sul senso ed il valore di una vita secolare vissuta nel Carmelo e nella Chiesa. 

Il padre provinciale P. Fausto Lincio ha ricordato che Il carmelitano secolare si impegna a cercare i tratti del volto di Cristo negli uomini del suo tempo, la presenza del Suo Mistero nel mondo. In questa ricerca egli esprime l’ossequio di Gesù Cristo nei confronti dell’umanità, che si esprime nella misericordia, quel Suo chinarsi col cuore .Vivere l’ossequio nei confronti di Cristo infatti significa allo stesso tempo imitare l’ossequio di Gesù: «gli stessi sentimenti che furono di Cristo Gesù» (Fil 2, 5). (in allegato il testo integrale)

 

Cresce la comunità di Bari

 Giovedì 23 maggio, la comunità  di Bari (la più antica di Bari), e la comunità parrocchiale di Santa Teresa hanno partecipato con gioia al rito della Promessa Definitiva di Teresa Tosto e Anna Lombardo ( a sinistra con il presidente della comunità Giuseppe Costanza) e all'ammissione di Giovanna De Coro, accompagnate da p. Tarcisio.

Ultima scheda formativa sulla Ratio

Lasciare tutto, svuotarsi, per poter accogliere la vita nuova. Nicodemo, Zaccheo, Matteo, devono abbandonare ciò che sono e ciò che hanno per ricevere una vita nuova. Non è detto che le cose siano sempre eclatanti, stupefacenti, esplosive; a volte ci può sembrare addirittura di perdere; ma è proprio quello che il Signore vuole. Ecco come la Ratio ci guida e come la sesta scheda formativa ci invita ad approfondire.
Clicca qui per scaricare la scheda

Lettera del Generale per il centenario appena celebrato

In occasione del centenario della Processione della statua della Vergine del Carmelo,  il nostro Padre Generale Saverio Cannistrà ha indirizzato a tutto l'Ordine la lettera che, cliccando qui potete leggere e scaricare.