Anche la comunità di Lago Patria sta crescendo


Sono trascorsi tre mesi, ma la gioia è come quella dei primi giorni, quandoil 4 febbraio scorso la nostra fraternità ha celebrato Rito di Ammissione di Angela Foscarino, nella parrocchia Sacra Famiglia in Lago Patria, alla presenza del nostro Assistente Spirituale, Padre Andrea L'Afflitto che ha concelebrato l'Eucarestia insieme al ns parroco don Maurizio Granata ed il suo vicario don Rocco Barra. 
E' stata una cerimonia molto sentita da tutte la famiglia carmelitana. Erano presenti le nostre sorelle della fraternità di Chiaia, Giuliana Bile e Francesca Napolitano, anch'ella da poco ammessa al cammino di perfezione, il caro Fra Alessandro, ed una folta partecipazione anche della ns comunità parrocchiale.

Uno dei momenti più emozionanti della cerimonia


Ringrazio tutti per la vicinanza dimostrataci, la sensibilità di essere vera famiglia. Confidiamo nelle preghiere di tutti voi, affinché la cara Angela si senta sempre incoraggiata a non cedere allo scoraggiamento che ti assale quando la via si fa sempre più stretta. 

Questa la sua testimonianza donataci qualche giorno prima dell'ammissione: 
"In questi giorni pensavo a quest'anno trascorso nella fraternità carmelitana, a come mi sono ritrovata lì. E’ tutto un disegno di Dio, una risposta ad un mio continuo cercare, e così una sorella mi ha invitata a partecipare ad un incontro di formazione ed in quel momento iniziava il quinto centenario della nascita di Santa Teresa d’Avila. Una donna che con la sua vita mi ha affascinata e mi ha fatto capire che Dio ci accetta così come siamo, con i nostri difetti e vuole che, mettendoci alla sequela del figlio suo, possiamo raggiungere quella felicità eterna già qui in terra. Non è stato un anno facile, ci sono stati alti e bassi e quando si pensa troppo poi si corre il rischio di perdere l’obiettivo: DIO. Con il sostegno della mia fraternità di Lago Patria, ognuno con quello che ha potuto donarmi , mi ha aiutato, accogliendomi, facendomi sentire in famiglia, con un’abbraccio, una parola, anche solo guardandomi negli occhi. Pensavo fossero fatti loro così, invece ho scoperto che l’amore di Dio nel Carmelo è vedere Gesù nell’altro, ma non solo a parole ma concretamente nella vita vissuta. Questo mi ha colpito più di tutto, come diventano un solo abbraccio, non per forza, conoscendosi e questo è proprio testimoniare la vita di Gesù”. (Angela)

La nostra Angela ha inoltre, ringraziato di cuore i nostri padri, in particolare padre Andrea, per la sua attenta disponibilità, la nostra maestra di formazione Nunzia, e quanti l’hanno aiutata a percorrere questo primo tratto di strada. Consapevole di essere solo all'inizio del cammino, chiede a tutto il Carmelo, di pregare per lei e per la sua famiglia, affidandola a Maria ed alla Misericordia di Dio. E noi tutti Secolari della Sacra Famiglia in lago Patria, ringraziamo il Buon Dio per avercela donata e condividiamo con tutti quanti ci leggono questo dono.

Stefania Campopiano 
presidente dell'ocds di Lago Patria



   


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.