Una poesia sull'incanto del "sì"

A TE, ANIMA CONSACRATA.
di MARIA TERESA CRISTOFORI ocds

Un grazie ininterrotto, ogni dì, rivolgi al tuo Signore,
per la vita a te gratuitamente donata e che tu,
in ginocchio, adorandolo, hai a Lui, con gioia, consacrata.
In questo così complesso mondo, pervaso da tanta iniquità,
facile non è stato viver con Dio, in purezza e fedeltà.
Muri d’indifferenza, scogli pietrosi, sul tuo cammino
tante volte hai incontrato e poi rifiuti, incomprensioni,
maldicenze, insulti, punture velenose, dardi infuocati
da invidia e odio, contro di te, si son spesso scagliati.
Della bontà di Dio, però, non hai mai dubitato e,
 il tuo amore per Lui, hai sempre alimentato.
Nella certezza della sua Presenza in te, a cuore aperto,
con il tuo Signore hai dialogato, la sua Parola ti ha guidato,
il buio intenso ha squarciato e, nel deserto oscuro
del tuo cuore, la sua Luce ha portato.
In solitudine, silenzio e preghiera,
forza, coraggio e serenità hai ritrovato,
sempre sperando, con fede ed umiltà,
che Dio su di te, con cura, veglierà
e con amore ti accompagnerà,
fino al tuo ingresso nell’ Eternità.


Caprarola, 02 / O2 / 2016

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.