Nuove Promesse e finalmente una bella vocazione in Calabria!

Il Superiore della Provincia Napoletana p. Luigi Gaetani ha celebrato domenica 12 luglio nella Parrocchia degli Scalzi di Bari, l'ammissione di Donatella Lobusto e le promesse all'Ocds di Anna de Giosa (definitiva) e Anna Lombardo e Teresa Tosto (temporanea), membri di una delle due fraternità di Bari, la storica comunità di via Napoli.

Ma non si tratta dell'unica buona notizia dal punto di vista vocazionale: la Provincia Napoletana da un anno e mezzo a questa parte si è arricchita  anche della prima aspirante  all'ocds della Calabria  (è solo in attesa della data per la celebrazione): Teresa Pirritano di Soverato, infatti, dopo aver contattato la Provincia Lombarda e la presidente del Coordinamento Interpovinciale è stata indirizzata a Napoli, dove per cominciare la formazione ha frequentato la Comunità dei Ponti Rossi di Napoli, affrontando con entusiasmo e responsabilità, ogni mese, nonostante il disagio della distanza, gli incontri formativi e i ritiri (nella foto in basso è nel gruppo di secolari a Maddaloni).
Questa vocazione, in particolare, è un segno positivo per la crescita e presenza dell'Ordine Secolare in una regione in cui non sono  presenti i frati e c'è un solo monastero, tra l' altro ricco di vocazioni a Crotone. 
Le vocazioni sono dono di Dio e che come depositari di un carisma siamo tutti chiamati ad accoglierle con responsabilità e cura, vedendo in esse la libertà dello Spirito che chiama chi vuole e dove vuole per portare avanti il messaggio del carisma.
Con l'augurio di poter pubblicare al più presto la notizia che anche Teresa è diventata a tutti gli effetti membro dell'Ocds, preghiamo ancora per le vocazioni e perché siano accolte dovunque con gioia e gratitudine.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.