L'album del viaggio in Terra Santa. Ultima tappa

Ci siamo.  
Abbiamo concluso la nostra ultima giornata in Terra Santa con un momento forte: la condivisione fraterna per esprimere  ciò che questa esperienza  ha operato dentro di noi. C’e’ stato il contributo personale da parte di tutti.


I punti salienti emersi sono stati:
·        La centralità della Parola  di Dio nella nostra vita perché diventi Pane quotidiano.
·        Creare nelle nostre Comunità vera vita fraterna come quella sperimentata tra noi  in questi giorni.
·       Il desiderio di essere “vasi traboccanti” per rendere partecipi le nostre Comunità del dono che abbiamo vissuto.
·      L’importanza di curare la formazione nelle Comunità in modo da continuare l’esperienza vissuta in questi giorni.
·        Il proposito  di pregare per la pace e di vivere come portatori di pace nei luoghi in cui il Signore ci ha posto.
 Al temine di questo tempo forte inizierà  il nostro vero “pellegrinaggio” che consisterà nell’  integrare in armonia  PAROLA E VITA.
 Il resoconto quotidiano che vi abbiamo mandato ha voluto essere il segno che vi abbiamo portato spiritualmente sempre con noi.
Ringraziamo il Signore per questa esperienza unica che ci ha donato  e auguriamo di poterla ripetere in modo da dare la possibilità di viverla  anche ad altri fratelli.
Affidiamo a Maria Vergine e Madre del Carmelo, a San Giuseppe e a tutti i Santi carmelitani tutti questi nostri propositi.

Quando abbiamo scritto queste righe eravamo ancora a  Betania, avremmo dormito solo 4 ore per partire alle ore 2.00 per l’aereoporto.  Cliccando qui vedrete l'ultimo reportage fotografico del nostro viaggio.
A PRESTISSIMO IN ITALIA

                                                           I PELLEGRINI OCDS D’ITALIA IN  TERRA SANTA.